ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele sotto accusa al Consiglio Sicurezza Onu

Lettura in corso:

Israele sotto accusa al Consiglio Sicurezza Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

La condotta di Israele sotto accusa al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Ora la maggioranza dei Paesi membri chiede che lo Stato ebraico ponga fine al blocco in vigore nella Striscia di Gaza. Ma il Consiglio non ha ancora formulato un documento di condanna, soprattutto a causa della posizione più cauta assunta dagli Stati Uniti. Durissime invece le critiche da parte della Turchia.

“L’intervento israeliano rappresenta una grave infrazione al diritto internazionale” ha detto il ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu. “E’ alla stregua di un atto di banditismo, di pirateria. Un assassinio di Stato”.

Anche gli Stati Uniti tuttavia hanno chiesto al governo Israeliano di dare in tempi brevi una versione dei fatti che sia accertata in maniera indipendente:

“Stiamo lavorando all’accertamento dei fatti” ha detto Alejandro Wolff, rappresentante Usa all’Onu. “Ci aspettiamo un’inchiesta trasparente e credibile e chiediamo con forza al governo israeliano di fare completa chiarezza sull’incidente”.

Nel frattempo anche la Lega Araba ha convocato una riunione d’urgenza su quello che l’Iran di Ahmadinejad, nemico giurato di Israele, ha definito “un atto disumano”. Molto dura anche la reazione della Presidenza spagnola di turno dell’Unione Europea: “un fatto inaccettabile”.