ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza, l'Egitto riapre il valico di Rafah

Lettura in corso:

Gaza, l'Egitto riapre il valico di Rafah

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Egitto ha riaperto il valico di Rafah, permettendo ai palestinesi di Gaza di varcare la frontiera. Il presidente egiziano Hosni Mubarak lo ha annunciato poco prima che i paesi della Lega Araba si riunissero per concordare una risposta all’operazione israeliana contro la flotta umanitaria.

Il valico di Rafah, al confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto, è l’unico a non essere controllato dalle autorità israeliane. Il governo del Cairo lo ha aperto solo sporadicamente, e in accordo con Israele, da quando Hamas ha preso il potere sulla Striscia nel 2007.

“Quello che è accaduto – dice un residente di Gaza a proposito del blitz israeliano – è frutto della vigliaccheria dei paesi arabi. Sono interessati soltanto ai dollari che ricevono dagli Stati Uniti. Noi invece abbiamo bisogno di sostegno politico”.

“Diverse nazioni hanno condannato quello che è accaduto ieri in mare. Ma come plaestinesi dobbiamo riconoscere che le parole di condanna non servono a niente”.

L’attacco al convoglio umanitario ha suscitato una reazione di sdegno nell’opinione pubblica egiziana. Il presidente Mubarak ha definito intollerabile e sproporzionato l’uso della forza da parte di Tsahal.