ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colombiani alle urne per le presidenziali

Lettura in corso:

Colombiani alle urne per le presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Colombia, tutto è pronto per il voto. Quasi trenta milioni di elettori sono chiamati oggi alle urne per il primo turno delle presidenziali. Nove i candidati ma due soli secondo i sondaggi se la giocano alla pari con più del 30 per cento.

A destra, il conservatore Juan- Manuel Santos, già ministro della difesa e delfino del presidente Alvaro Uribe che lascia dopo otto anni. È lui l’uomo che ha strappato quindici ostaggi alla guerriglia delle Farc, tra cui Ingrid Betancourt.

Il suo rivale, temibile quanto inaspettato, è il verde Antanas Mockus, a due riprese sindaco di Bogotà. Cinquantotto anni, promette guerra al terrorismo e alla corruzione dilagante. Il suo slogan “la vita è sacra”, ha fatto breccia in un paese che, primo produttore al mondo di cocaina, convive quotidianamente con la violenza dei paramilitari del narcotraffico: 17 mila i morti solo nel 2009.

E lo spettro del terrorismo aleggia anche intorno alle urne, tanto da spingere Uribe a rinforzare la sicurezza e fare un appello pubblico al paese: “Andate a votare, e fatelo in modo massiccio”.