ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

BP: "Soluzione solo entro fine agosto"

Lettura in corso:

BP: "Soluzione solo entro fine agosto"

Dimensioni di testo Aa Aa

Fine di Agosto. Non prima la British Petroleum prevede di arrestare la fuoriuscita del greggio nel Golfo del Messico. Fallimento dopo fallimento si allontana la speranza di trovare una soluzione e fermare quello che è stato riconosciuto da Washington come il più grande disastro ambientale nella storia degli Stati Uniti.
 
Bob Dudley, Direttore di Bp: “Per la fine di agosto prevediamo la conclusione di questa lotta contro la dispersione. Finora abbiamo fallito ma ritenteremo nel bloccare la fuga di petrolio e comunque nel tentare di minimizzare la quantità che si riversa in mare e nel Golfo”.
 
Continua dunque l’attesa per la popolazione. Di giorno in giorno però si affievoliscono le speranze degli abitanti della costa e cresce la consapevolezza che chi è alle prese con il disastro non sia in grado gestire l’emergenza. Come per Todd Greaslan, ventitreenne barista di New Orleans:
 
“Penso non abbiano considerato che potesse accadere. Ed ora intervenire a 5 mila piedi di profondità è più un esperimento che altro, una serie di tentativi fatti a nostre spese”
 
Dopo il fallimento dell’operazione Top Kill  la Bp tenta un’ intervento tampone per il quale si è data quattro giorni. Consiste nel tagliare la tubatura che fuoriesce dal pozzo per inserirne un’altra e catturare almeno una parte dell’emorragia di greggio.