ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tensioni tra Russia e Minsk per il gas. A rischio l'unione doganale

Lettura in corso:

Tensioni tra Russia e Minsk per il gas. A rischio l'unione doganale

Dimensioni di testo Aa Aa

Le divergenze tra Russia e Bielorussia su petrolio e gas pesano sull’Unione doganale decisa nel 2009 con il Kazakhstan e che proprio in questi giorni doveva prendere corpo.

Ieri, Minsk ha disertato la riunione a tre, indetta per il lancio ufficiale dell’accordo.

Andiamo avanti lo stesso a due, ha dichiarato la Russia e ha annunciato l’entrata in vigore dell’Unione doganale con il Kazakhstan dal primo di luglio.

Alla base delle tensioni diplomatiche tra i due paesi, la questione energetica, in particolare le forniture russe di petrolio e di gas.

Troppo care, dice la Bielorussia e, proprio per ottenere uno sconto sul gas, era pronta a cedere la sua Beltransgaz.

No grazie, ha risposto Mosca, ci basta il cinquanta per cento già in mano alla nostra Gazprom. E chiede che la Bielorussia saldi le bollette arretrate, pena una diminuzione delle forniture stesse.