ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb. Esponente del governo utilizzò l'indennità parlamentare per affittare stanze del partner

Lettura in corso:

Gb. Esponente del governo utilizzò l'indennità parlamentare per affittare stanze del partner

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uomo incaricato di risollevare le Finanze britanniche ha provocato un nuovo scandalo, dopo quello delle note spese, che mette in imbarazzo il neo governo.

David Laws ha infranto un regolamento parlamentare per tenere segreta la sua relazione omosessuale, come lui stesso ha ammesso.

Direttore generale del Tesoro e esponente Libdem ha detto di aver utilizzato per otto anni circa 47mila euro sotto forma di indennità per prendere in affitto alcune camere in appartamenti del suo compagno. Ma ai parlamentari è vietato affittare case dai partner.

A svelare il caso è stato il Daily Telegraph lo stesso che l’anno scorso portò alla luce lo scandalo delle note spese. Scandalo che travolse l’intera classe politica e che costrinse alle dimissioni il presidente della Camera Michael Martin, cosa mai successa in 300 anni a uno speaker dei Comuni. Proprietario di due case, viveva in una terza, concessa gratuitamente per legge, aveva ottenuto la restituzione di spese per affitti che esistevano solo sulla carta.

I Tory del neo premier Cameron avevano fatto della lotta alla corruzione politica uno dei loro cavalli di battaglia.