ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

È scomparso Dannys Hopper

Lettura in corso:

È scomparso Dannys Hopper

Dimensioni di testo Aa Aa

Malato da tempo, l’attore simbolo del cinema anticonformista e ribelle è morto nella sua casa in california all’età di 74 anni per cancro alla prostata. Una carriera lunga 50 anni a partire da Gioventù bruciata nel 1955 e Il Gigante con il mentore James Dean.

Indimenticato nel ruolo del folle maniaco in “Apocalipse now” di Francis Ford Coppola , “Velluto Blu” di David Lynch e “Speed” di Jan de Bont con Keanu Reevs e Sandra Bullock.

Dall’esistenza tormentata dall’abuso di droghe, dalle intemperanze fino ai casi di violenza domestica. Mentre cresceva la sua fama aumentava anche la distanza dal bel mondo di Holliwood.

Il suo nome resterà indissolubilmente ad Heasy Rider. Di cui Dannys Hopper è regista e protagonista, seduto in sella alla motocicletta nella pellicola culto della protesta anni 60 che è entrato nella storia del cinema statunitense.