ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Rio de Janeiro il terzo Forum Onu per il dialogo interculturale

Lettura in corso:

A Rio de Janeiro il terzo Forum Onu per il dialogo interculturale

Dimensioni di testo Aa Aa

Delegazioni da oltre 150 Paesi per rinnovare l’impegno al dialogo interculturale. A Rio de Janeiro in Brasile è in corso il terzo forum dell’Alleanza delle civiltà, nato nel 2005 in ambito ONU su impulso di Spagna e Turchia con l’obiettivo di lottare contro l’estremismo promuovendo la cooperazione.

Il premier turco Erdogan nella giornata inaugurale ha invitato a non confondere l’Islam con il terrorismo. Secondo il segretario generale dell’ONU bisogna lottare contro gli stereotipi favorendo il dialogo perché due terzi dei conflitti hanno una componente culturale.

Euronews:

“E’ d’accordo con Ban Ki Moon quando dice che i conflitti hanno un’origine culturale?”

Cristina Fernández Kirchner, presidente argentino:

“Sì, naturalmente, perché fondamentalmente si tratta di idee, di conflitti di idee. Inoltre, quando ci sono crisi economiche e non le si incanala, allora tendono a essere risolte in modo violento, come dimostra la storia”.

E.N.:

“Da un punto di vista europeo, come viene visto questo dialogo tra civiltà?”

Miguel Angel Morantinos, ministro degli Esteri spagnolo:

“Manca un’alleanza che stabilisca programmi concreti, che faccia cambiare le radici culturali dell’esclusione, della divisione e dello scontro e che sviluppi invece programmi educativi, sociali, per l’immigrazione e per i giovani. Programmi concreti che migliorino l’intesa e la cooperazione fra culture e civiltà diverse”.

A Rio l’Unesco e l’Alleanza delle civiltà rinnoveranno il loro protocollo di intesa biennale. Quest’anno la loro cooperazione prevede in particolare scambi culturali tra giovani.