ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, si teme una nuova ondata di acqua alta

Lettura in corso:

Germania, si teme una nuova ondata di acqua alta

Dimensioni di testo Aa Aa

Allarme inondazioni in Germania. Nel Brandeburgo, alla frontiera con la Polonia, la crescita del fiume Oder sfiora i sei metri.

Al via le prime evacuazioni, gli abitanti lasciano le case minacciate dall’acqua alta mentre gli argini vengono rinforzati e costantemente monitorati. Un centinaio gli ispettori mobilitati appositamente.

Le dighe terranno, assicura il socialdemocratico Matthias Platzeck, capo del governo del Brandeburgo. Lui conosce il problema: era ministro dell’ambiente durante l’alluvione del 1997. “Ora abbiamo 137 chilometri di argini completamente nuovi e ciò dà una sicurezza maggiore rispetto a tredici anni fa”.

In allarme tutte le cittadine lungo il fiume Oder, al confine polacco-tedesco, dopo l’ondata di maltempo che da dieci giorni flagella in particolare la Polonia e ha provocato la morte di oltre quindici persone.

Sulla riva opposta del fiume, di fronte a Francoforte, anche nella polacca Slubice alcuni quartieri sono già stati evacuati.

Da una parte e dall’altra del fiume, gli uomini si mettono in salvo e rinforzano le protezioni. Gli animali, dal canto loro, cercano di stare a galla.