ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giamaica: dopo strage civili ripristinato ordine. Nessuna traccia del boss della droga

Lettura in corso:

Giamaica: dopo strage civili ripristinato ordine. Nessuna traccia del boss della droga

Dimensioni di testo Aa Aa

Sembra essere tornata la calma in Giamaica, in stato di emergenza per un mese, dopo giorni di scontri tra polizia e narcotrafficanti. Ma del boss Christopher “Dudus” Coke ancora nessuna traccia.
Alcune voci in circolazione dicono che i suoi legali stiano trattando la resa e l’estradizione negli Stati Uniti: il re dei narcos infatti non solo è braccato da esercito e polizia, ma teme anche per la sua incolumità, con le gang avversarie che potrebbero sfruttare la situazione per succedergli nel controllo del traffico internazionale di droga.

La guerra per catturare il “padrino” Coke ha fatto strage di civili, tra cui molti giovani: le autorità hanno contato 49 vittime, mentre fonti ospedaliere ieri avevano parlato di almeno 60 morti.
Nella capitale Kingston, dalle loro baracche, alcuni abitanti hanno chiamato le radio locali per gridare la rabbia contro polizia ed esercito che, a loro dire, avrebbero sparato indiscriminatamente sulla gente nella caccia ai capi-banda.