ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles propone l'abolizione del visto per Albania e Bosnia

Lettura in corso:

Bruxelles propone l'abolizione del visto per Albania e Bosnia

Dimensioni di testo Aa Aa

Abolire il visto per lo spazio Shenghen per albanesi e bosniaci. La proposta arriva dalla Commissione europea e riguarda i cittadini di questi due Paesi in possesso di un passaporto biometrico. Tirana e Sarajevo dovranno però soddisfare, entro l’autunno, requisiti che riguardano la lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata. La proposta dovrà poi essere approvata dagli Stati membri e dal Parlamento di Bruxelles

Il commissario europeo per gli affari interni Cecilia Malmström ha voluto fare anche altre precisazioni:
“Ci sono state incomprensioni che hanno portato alcune persone a chiedere asilo a Paesi membri. Abbiamo lavorato con Bosnia e Albania, che hanno già eleborato una strategia di comunicazione per informare i propri cittadini su ciò che questo significa. Le sue possibilità ma anche i suoi limiti. Continueremo a monitorare la situazione e a lavorare con loro”.

Il comissario fa riferimento allo scorso marzo, quando il Belgio rimpatriò alcune centinaia di serbi e macedoni di etnia albanese che avevano chiesto asilo all’Europa dopo che a dicembre le restrizioni sui visti erano state tolte a Serbia, Macedonia e Montenegro.

Questa volta una corretta campagna di informazione potrebbe evitare tutto ciò, come spiega Ernest Bunguri, corrispondente di Alsat TV, una televisione di lingua albanese: “Anche se alcune persone tenteranno di abusare del sistema, almeno saranno informate che non possono. Per cui non credo sarà così drammatico come con la Macedonia e la Serbia all’inizio dell’anno”.

A dicembre il ministro degli Esteri serbo era stato uno dei primi a varcare, senza visto, la frontiera con l’Ungheria. I cittadini di Albania e Bosnia-Ezegovina vedono in questa possibile apertura un passo in avanti nel processo d’integrazione nell’Unione Europea.