ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riapre il teatro Colon. L'Argentina festeggia, il presidente no

Lettura in corso:

Riapre il teatro Colon. L'Argentina festeggia, il presidente no

Dimensioni di testo Aa Aa

Una sinfonia di note e colori, per celebrare il ritorno agli antichi splendori del Colon. Così Buenos Aires ha salutato la riapertura dello storico teatro lirico, dopo più di tre anni di restauri: culmine dei festeggiamenti per il bicentenario dell’indipendenza argentina e preziosa occasione per ricordare fasti e ricchezza di inizio Novecento.

Lontana età dell’oro, di cui il Colon è eredità ed emblema: esterni ispirati alla Scala di Milano, marmi italiani e vetri francesi a istoriare gli interni, ma soprattutto un patrimonio di un secolo di musica e storia.

Maria Callas, Luciano Pavarotti, Placido Domingo: fra note e videoproiezioni sulla facciata del teatro, c’erano davvero tutti. A mancare, ma in carne ed ossa, soltanto Cristina Fernandez: il presidente argentino, che ha preferito dare forfait, perché da tempo in polemica col sindaco della città.