ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito: tangente Ferguson, le scuse di Sarah

Lettura in corso:

Regno Unito: tangente Ferguson, le scuse di Sarah

Dimensioni di testo Aa Aa

“Sono profondamente dispiaciuta per la situazione e l’imbarazzo creato. Mi trovo in difficoltà finanziarie ma non ho scuse”. Sono le prime dichiarazioni di Sarah Ferguson, atterrata domenica a Los Angeles, per essere premiata ad una cerimonia di solidarietà, organizzata dall’associazione per l’infanzia Variety.

Nel video-scoop del News of the World la duchessa di York aveva chiesto una somma pari a 575.000 euro al giornalista, spacciatosi per uomo d’affari, in cambio di un’intercessione presso l’ex marito Andrea, secondogenito di Elisabetta e rappresentante speciale per il commercio internazionale e gli investimenti. Sarah ha ribadito l’estraneità del principe, sottolineata in un comunicato anche da Buckingham Palace.

“Quello che ha fatto ha seriamente compromesso l’integrità del ruolo di ambasciatore nel Regno Unito del principe Andrea. Penso che questo suo errore abbia messo in imbarazzo l’ex marito, la Monarchia e l’integrità del commercio britannico “, ha dichiarato Robert Jobson, editore del tabloid che ha smascherato la tangente.

“Prendetevi cura di me e mio marito si prenderà cura di voi. Siamo la coppia divorziata più felice del mondo”, diceva Sarah nel video, riferendosi alla fine del suo matrimonio. Avvenuta nel 1996, l’ha lasciata con un assegno da 15 mila sterline l’anno.