ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina- Usa: parole tante, fatti pochi

Lettura in corso:

Cina- Usa: parole tante, fatti pochi

Dimensioni di testo Aa Aa

Distensione, parole, ma pochi fatti concreti sul versante economico al termine del primo giorno del forum strategico Cina-Usa in corso a Pechino. Una ghiotta occasione vista la presenza di Timothy Geithner, segretario americano al Tesoro e del suo omologo cinese, ma alla fine poca sostanza.

Secondo Geithner infatti dopo l’ingresso della Cina nell’Organizzazione Mondiale del Commercio, il paese asiatico é diventato importante per gli investimenti internazionali. Vogliamo incoraggiare la Cina a fare ulteriori passi avanti per garantire che le imprese straniere siano competitive con quelle locali.

Una dichiarazione di principio perché su un tema caldo come quello della svalutazione dello yuan a Pechino fanno finta di non sentire. Va da sé che il deficit commerciale Usa Cina é in forte crescita anche se in leggero calo rispetto al record del 2008 con 268 miliardi di dollari.
Da parte loro le autorità cinesi si limitano a dire che Pechino continuerà a lavorare verso la riforma del sistema economico.

Il prossimo appuntamento a Toronto per il vertice dei paesi del G20.