ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangkok torna alla normalità

Lettura in corso:

Bangkok torna alla normalità

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente più barricate nel cuore di Bangkok, meno militari nelle strade, i negozi ricominciano ad aprire, gli studenti tornano a scuola. È iniziata sotto una parvenza di normalità la nuova settimana in Thailandia, ancora sotto shock per l’assalto dell’esercito contro le camicie rosse e i violenti scontri che ne sono seguiti, 16 i morti. Le autorità thailandesi intendono estendere fino al 31 maggio il coprifuoco notturno in vigore da mercoledì.

Tra gli abitanti, ci sono ancora timori. E a Bangkok si prega perché non si rivivano i momenti che hanno sconvolto la vita della terza economia asiatica. La Borsa – chiusa da mercoledì – ha riaperto in ribasso. Secondo alcune stime, la crisi perserà sul Pil per l’1,5 percento in più rispetto alle previsioni. Il governo è tuttavia ottimista, gli analisti sono prudenti.

Nel frattempo ci si deve occupare anche delle vittime. Tra queste, il fotografo italiano Fabio Polenghi, ucciso mercoledì nella capitale durante l’assalto dell’esercito al campo delle camicie rosse. In un tempio buddhista di Bangkok si è svolta la cerimonia di cremazione.