ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tra le piste l' errore umano

Lettura in corso:

Tra le piste l' errore umano

Dimensioni di testo Aa Aa

Un errore umano, la geografia dell’area, la struttura della pista. Sono le principali strade battute dagli investigatori per arrivare alla causa dell’incidente del Boing 737, avvenuto alle 6 e 30 di ieri mattina a Mangalore nel sud dell’ India.

Il velivolo della Air India Express in fase di atterraggio è finito fuori pista e si è incendiato causando la morte di 159 persone.

Perché quella deviazione rispetto al rettilineo? Secondo la torre di controllo il pilota non ha segnalato alcun problema. Alcuni media parlano di un urto contro una stazione radar ma per saperlo bisognerà attendere l’esame della scatola nera, ritrovata ieri.

Intanto non si ferma il pellegrinaggio dei familiari delle vittime nel disperato tentativo di riconoscere i corpi, sottratti alle fiamme. Si riducono a sette i sopravvissuti: é deceduta in ospedale la bimba di quattro anni estratta ancora viva. I passeggeri erano tutti indiani, tra loro 19 bambini.