ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India, si indaga sulle cause della tragedia aerea che ha fatto 158 vittime

Lettura in corso:

India, si indaga sulle cause della tragedia aerea che ha fatto 158 vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità indiane indagano sulle cause dell’incidente aereo che questa mattina è costato la vita a 158 persone sul volo Dubai Mangalore. Otto in tutto i sopravvissuti.

Il velivolo, un boeing 737 della Air India Express, è uscito di pista in fase di atterraggio e ha poi preso fuoco. A bordo c’erano 160 passeggeri, tutti di nazionalità indiana e provenienti dai paesi del Golfo, e un equipaggio di sei membri.

Lo scalo di Mangalore, nello stato meridionale di Karnataka, era stato inaugurato la settimana scorsa. Le due piste di atterraggio erano state allungate per permettere l’arrivo di aerei più grandi.

Il presidente dell’autorità aereoportuale indiana ha dichiarato che il pilota, di nazionalità serba e considerato esperto, non aveva segnalato alcuna anomalia alla torre di controllo prima dell’atterraggio. Questa circostanza – ha aggiunto – lascia pensare che sia successo qualche cosa di imprevisto. Solo dopo il ritrovamento delle scatole nere si potranno trarre conclusioni in merito all’accaduto”.

I soccorritori, accorsi subito dopo l’incidente, hanno trovato la carlinga spezzata in due. I superstiti sono riusciti a fuggire prima che le fiamme avvolgessero completamente i resti del velivolo.