ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi-Berlino-Londra, per Sarkozy c'è intesa totale

Lettura in corso:

Parigi-Berlino-Londra, per Sarkozy c'è intesa totale

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun disaccordo con la Germania sulle risposte da dare alla crisi della zona euro. Il Presidente francese Nicolas Sarkozy ha parlato a conclusione dell’incontro con il Premier britannico David Cameron in visita all’Eliseo e ha assicurato la totale intesa tra Parigi e Berlino. Le misure contro i Paesi dai deficit eccessivi non devono gravare sui bilanci, ha detto Sarkozy:

“A cosa serve infliggere una penalità economica a un Paese con un debito troppo grande?” ha chiesto Sarkozy. “Solo a fargli aumentare il deficit. Quindi bisogna pensare a sanzioni più efficaci. Il Cancelliere Merkel ha fatto delle proposte, io stesso ho proposto una sospensione dei diritti di voto sulle decisioni europee”.

“E’ nell’interesse britannico che la zona euro sia forte” ha assicurato dal canto suo Cameron “che la moneta unica sia una moneta di successo, che la zona euro si riprenda, che la struttura, i bilanci si ristabiliscano”.

Quella di Cameron è stata la prima visita all’estero dal suo insediamento a Downing Street. Sarkozy si è rivolto al Premier conservatore, che guida un partito prevalentemente euroscettico, ricordando: l’Europa ha bisogno di Londra.