ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La siccità mette in ginocchio Cuba

Lettura in corso:

La siccità mette in ginocchio Cuba

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando l’acqua diventa un lusso. I cubani vivono sulla loro pelle una siccità che si protrae da mesi. Mezzo milione di cittadini hanno accesso all’acqua attraverso i camion cisterna organizzati dal governo castrista. Misure tampone che non alleviano i disagi della popolazione.

“E’ una brutta situazione” dice un abitante de L’Havana. “Un giorno l’acqua c‘è, poi per due giorni niente. Spero che si torni alla normalità. Non possiamo andare avanti così”

Il 2009 è stato per l’isola una delle 4 annate meno piovose degli ultimi 100 anni. Nel 2010 le cose non stanno andando molto meglio. Pesanti le ricadute per l’agricoltura.

“Un po’ d’umidità nel terreno c‘è ancora, dopo un paio di scrosci che ci sono stati e che ci fanno andare avanti ancora un po’” spiega un responsabile del settore. “Ma se non piove davvero i raccolti sono a rischio”.

La tradizionale coltura della canna da zucchero risente particolarmente della siccità. Las Tunas, Holguìn, Granma e Santiago de Cuba le province in cui l’emergenza è più sentita.