ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La prima missione giapponese alla scoperta di Venere

Lettura in corso:

La prima missione giapponese alla scoperta di Venere

Dimensioni di testo Aa Aa

La prima missione nipponica per studiare il clima di Venere. È decollata con successo dal centro spaziale di Tanegashima – Giappone meridionale – la sonda “Akatsuki” che avrà il compito di analizzare l’atmosfera di Venere. Nella sua orbita è attesa a dicembre e vi resterà per due anni. La missione “Akatsuki” – “alba in Giapponese” – completerà le osservazioni di Venus Express, satellite inviato a fine 2005 dall’Agenzia Spaziale Europea.

Da Venere, considerata “gemella” della Terra, gli scienziati sperano di raccogliere informazioni utili per lo studio dei fenomeni climatici del nostro Pianeta. Insieme ad Akatsuki, in orbita è stato lanciato “Ikaros”, definito dall’agenzia spaziale giapponese uno “yatch spaziale sperimentale”. È alimentato esclusivamente dalla pressione delle particelle solari che vanno a spingere sottilissime vele dotate anche di panelli fotovoltaici.