ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cannes: il premio della critica a un doc danese

Lettura in corso:

Cannes: il premio della critica a un doc danese

Dimensioni di testo Aa Aa

Arrivano i primi riconoscimenti al Festival del cinema di Cannes.
“Armadillo” il crudo documentario girato dal danese Janus Metz ha vinto il premio della Settimana della Critica. Un evento raro per una delle piu prestigiose sezioni parallele che aveva sempre privilegiato la fiction. “Armadillo” racconta la storia di un gruppetto di giovani soldati danesi finiti nel ginepraio della guerra in Afganistan per gusto del rischio e per provare emozioni forti che progressivamente scivolano in un cinismo disperato e disumanizzante.

“E’ una radiografia della guerra, ridotta al suo nocciolo essenziale fatto di violenza selvaggio e di culto della forza” spiega il regista

Negli ultimi 20 anni nessun documentario aveva ottenuto il primo premio in questa sezione. “Armadillo” ha invece conquistato la critica mentre in patria ha suscitato forti polemiche e su uno degli episodi filmati, l’esecuzione a freddo di un gruppetto di Taleban, le forze armate danesi che fanno parte del contingente Nato hanno aperto un’inchiesta.