ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vedono le madri i giovani Usa prigionieri in Iran

Lettura in corso:

Vedono le madri i giovani Usa prigionieri in Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno potuto incontrare le loro madri i tre giovani americani detenuti in Iran da nove mesi e mezzo perché sospettati di spionaggio.

Shane Bauer e Josh Fattal, entrambi 27enni e Sarah Shourd, 31 anni, hanno abbracciato le rispettive madri in un hotel di Teheran, davanti alle telecamere della tv iraniana. Sono detenuti nella famigerata prigione di Evin e affermano di essere trattati bene.

I tre vennero arrestati nel luglio scorso quando, durante un trekking in Iraq, avevano sconfinato in territorio iraniano. Non sono mai stati incriminati davanti a un giudice e non hanno mai visto un avvocato.

La vicenda ha ulteriormente inasprito in rapporti tra Teheran e Washington, già tesi a causa del programma nucleare iraniano.
Le madri dei tre giovani hanno chiesto al governo di rilasciarli per ragioni umanitarie.