ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania, mamme in piazza contro tagli aiuti di Stato

Lettura in corso:

Romania, mamme in piazza contro tagli aiuti di Stato

Dimensioni di testo Aa Aa

Scendono in piazza le madri rumene per protestare contro i tagli agli assegni di maternità. Da ormai una settimana i sindacati del Paese manifestano contro le misure di austerità decise dal governo e dal Presidente Traian Basescu per affrontare la crisi.

“E’ una misura che aumenterà le finanze dello Stato di non più dello 0,02%” dice una manifestante. “Un’inezia. Che però creerà grossi problemi per le famiglie con figli”.

L’indennità di maternità finora prevista corrisponde all’85% del salario per una durata massima di 2 anni. Lo stipendio medio in Romania è di circa 360 euro. La testimonianza di una manifestante:

“Ho 36 anni, 2 figli e sono sola. Sono l’unica responsabile della crescita dei bambini e gli aiuti di Stato sono la mia unica entrata”.

Le proteste a Bucarest culmineranno, domani, in un grande comizio che, stando ai sindacati, dovrebbe portare in piazza decine di migliaia di dipendenti pubblici. I tagli previsti dal governo saranno applicati a partire dal 1 giugno.