ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare, Turchia e Brasile mediano accordo con Iran

Lettura in corso:

Nucleare, Turchia e Brasile mediano accordo con Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’apertura alle richieste occidentali o una strategia per evitare le sanzioni? L’Iran ha annunciato un accordo mediato dal Brasile di Lula e dalla Turchia di Erdogan sull’arricchimento dell’uranio. Teheran riceverebbe combustibile nucleare e rinuncerebbe come contropartita al proprio uranio arricchito. Ma all’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica la notizia viene presa con le pinze. Anche a Mosca regna la cautela:

“Verosimilmente ci vorranno altri incontri con le parti” ha detto il Presidente Dmitri Medvedev. “E’ necessario che si discuta ancora con le potenze coinvolte. Ma resta un interrogativo: l’Iran arricchirà l’uranio autonomamente?”.

In base all’intesa la Repubblica Islamica depositerebbe in Turchia la maggior parte del suo uranio arricchito a basso livello, in attesa che l’Aiea gli garantisca la fornitura di combustibile nucleare necessario a un reattore con finalità di ricerca medica.