ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libere le due bimbe tedesche rapite in Yemen

Lettura in corso:

Libere le due bimbe tedesche rapite in Yemen

Dimensioni di testo Aa Aa

Il loro rapimento è durato quasi un anno. Sono state liberate le due bambine tedesche che erano state sequestrate nel nord dello Yemen. La liberazione è avvenuta grazie a un blitz delle forze di sicurezza saudite. Le loro condizioni di salute sono considerate buone. Il ministro degli esteri tedesco Guido Westerwelle:

“Le due bambine sono ora in mani sicure, protette dalle autorità saudite. Compatibilmente con le difficili circostanze che hanno vissuto, stanno bene”.

Non si ha invece alcuna notizia dei genitori e del fratellino più piccolo che, secondo la famiglia, potrebbe essere morto.

Il rapimento risale al 12 giugno scorso ed è avvenuto nella provincia di Saada, nella zona al confine con l’Arabia Saudita. In quest’area, dal 2004, è in corso una rivolta della minoranza sciita che le autorità yemenite combattono anche con l’aiuto dei sauditi.

A finire nelle mani dei sequestratori furono 9 stranieri di cittadinanza tedesca, britannica e coreana. Poco dopo il sequestro vennero ritrovati i cadaveri di 3 dei rapiti: due donne tedesche e una coreana. Si era parlato allora della richiesta di un riscatto pari a oltre un milione di euro.