ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Khodorkovsky inizia lo sciopero della fame

Lettura in corso:

Khodorkovsky inizia lo sciopero della fame

Dimensioni di testo Aa Aa

Mikhail Khodorkovsky ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro l’allungamento della sua carcerazione preventiva su un caso di appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. L’ex imprenditore petrolifero più ricco di Russia, in carcere dal 2003, sta scontando una pena di 8 anni e rischia un’altra condanna a 22 anni.

“Dal momento che è impossibile ottenere qualcosa attraverso i mezzi legali – dice il suo avvocato Vadim Klyuvgant -, lui è costretto a ricorrere a iniziative del genere. Spero che il suo messaggio, sebbene trasmesso in modo così estremo, sia finalmente ascoltato e non si rivolti contro di lui”.

Khodorkhovsky ha scritto una lettera alla Corte suprema in cui afferma che la proroga della sua detenzione contraddice una norma firmata dal presidente Medvedev che abolisce la carcerazione preventiva per i reati dei “colletti bianchi”.

A suo tempo caduto in disgrazia con l’allora presidente Putin, Khodorkhovsky è stato privato, oltre che della libertà, anche del suo immenso patrimonio costruito con il petrolio.