ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecofini. accordo sui fondi speculativi

Lettura in corso:

Ecofini. accordo sui fondi speculativi

Dimensioni di testo Aa Aa

Al consiglio dell’Ecofin che raggruppa i 27 ministri delle Finanze dell’Unione europea una volta tanto non si è parlato delle Grecia. Un debutto per il neo cancelliere dello Scacchiere di sua maestà britannica George Osborne che ha dovuto fare buon viso a cattiva sorte in quanto i 27 hanno trovato un accordo sugli hedge fund, i fondi speculativi. I ministri finanziardell’Unione hanno dato mandatao al Consiglio di negoziare col Parlamento sulla bozza di direttiva con la quale si intendono armonizzare le regole comunitarie sui fondi speculativi.

Nella conferenza stampa dopo l’accordo il commissario ai servizi finanziari Michel Barnier dice che i sei grandi cantieri saranno improntati alle esigenze di trasparenza : é il nostro impegno preso davanti al Consiglio europeo, davanti ai cittadini e anche per tre volte davanti ai paesi del G20.

Per operare nell’Unione i gestori di un fondo speculativo dovranno ottenere un’autorizzazione nel proprio stato: un via libera necessario per avere il passaporto europeo che permette di operare su tutta l’Unione.

Tra le novità contenute nella bozza c‘è la decisione che un hedge fund dovrà fornirte agli investitori una chiara descrizione delle proprie politiche di investimento