ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecolabel come sceglierle

Lettura in corso:

Ecolabel come sceglierle

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo una ricerca di Eurobarometro l’83 per cento degli europei ritiene che l’impatto di un prodotto sull’ambiente sia un fattore importante quando si fanno acquisti. Ma come si può essere certi che un prodotto sia davvero ecologico?

L’ecologia è diventato un elemento chiave per il marketing, per i produttori e i rivenditori di tutta Europa. Ma per quanto riguarda gli ecolabel, ossia i marchi di qualità ecologica, per i consumatori a volte può rivelarsi molto difficile distinguere il vero dal falso visto che molti marchi usano l’ambientalismo per promuovere la loro immagine. Si chiama greenwashing, il lavaggio verde, come spiega l’esperto di comunicazione Solitaire Townsend :

“La parola lavaggio verde deriva dal vecchio termine whitewash, imbiancata. Cone quando si imbianca un vecchio muro per farlo sembrare nuovo e fresco. Il greenwash ha lo stesso senso: rendi verde qualcosa che non lo è molto”.

Per Jean-François Rixen dell’associazione belga Ecoconso, i prodotti verdi di cui diffidare particolarmente sono quelli che si autodefiniscono ecolabel:

“Alcuni ecolabel sono prodotti dai marchi stessi ma non sono stati verificati da parti terze. Marchi come questi creano confusione”.

Al contrario i marchi più affidabili sono quelli riconosciuti, da organismi di certificazione indipendenti e dopo essere stati sottoposti a test rigorosi, come marchi nazionali ufficiali, per esempio, “NF Environment” in Francia o – il marchio di qualità ecologica europea rappresentato da un fiorellino:

“ E’ un prodotto detergente che contiene la menzione ecolabel. E’ soggetto all’approvazione di un comitato speciale in ogni paese. Per fare approvare un prodotto deve dunque passare attraverso i comitati in Francia, Germania, Belgio etc

Oggi i prodotti ecolabel sono numerosi come i detergenti, amcne le televisioni, i prodotti tessili e le camere d’albergo.

“Per saperne di piú sull’Europa, Europe Direct: un numero verde, un sito internet e un centro di informazioni vicino a casa vostra.”