ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo tra Iran, Turchia e Brasile sullo scambio di combustibile nucleare

Lettura in corso:

Accordo tra Iran, Turchia e Brasile sullo scambio di combustibile nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

Svolta nella disputa sul nucleare iraniano tra Teheran e l’Occidente. Sarebbe cosa fatta l’accordo tra Iran, Turchia e Brasile sulle procedure da utilizzare per lo scambio di combustibile nucleare. Il premier turco Erdogan, che all’inizio aveva escluso di recarsi a Teheran, ha raggiunto la capitale iraniana. L’annuncio formale dell’intesa secondo fonti turche potrebbe essere dato oggi.

“Vado – ha detto Recep Tayyip Erdogan poco prima di partire – perché ho sentito che verrà aggiunta una clausola alla proposta che dice che lo scambio si svolgerà in Turchia. In caso contrario, il nostro Ministro degli Esteri sarebbe rimasto lì per le trattative”.

Il presidente brasiliano Lula da Silva aveva avviato ieri le discussioni sul nucleare con le autorità iraniane a margine di una visita ufficiale a Teheran. Il Brasile e la Turchia, entrambi contrari all’adozione di nuove sanzioni contro l’Iran, caldeggiate dagli Stati Uniti e da altri Paesi occidentali, si erano proposti di mediare un accordo con Teheran in occasione della recente conferenza internazionale sul Trattato di non proliferazione.