ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tailandia: 24 morti, più di 170 i feriti

Lettura in corso:

Tailandia: 24 morti, più di 170 i feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale il bilancio delle vittime degli ultimi scontri nel centro di Bangkok. Almeno 24 risultano i morti negli ultimi due giorni di protesta delle camicie rosse secondo fonti locali. Più di 170 i feriti.

La repressione dei manifestanti ostili al governo non si fermerà, ha avvisato il premier thailandese Abhisit Vejjajiva.

Nel quartiere commerciale di Ratchaprasong, i militanti dell’opposizione hanno rifiutato di lasciare il campo allo scadere dell’ultimatum imposto dal governo: ieri all’alba l’esercito ha quindi ricevuto l’ordine di isolare il quartiere.

Le autorità militari non escludono un attacco per evacuare la zona se l’occupazione non cesserà.

Sporadici attacchi degli oppositori sono in corso anche in altre aree della capitale tailandese: lo stato d’emergenza è stato proclamato per quindici province.

Il bilancio complessivo degli scontri a partire dallo scorso marzo, quando la protesta antigovernativa è cominciata, è di 54 morti e oltre 1.600 feriti.