ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Tpi riduce i capi di imputazione contro Mladic

Lettura in corso:

Il Tpi riduce i capi di imputazione contro Mladic

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale penale internazionale porta da 15 a 11 i capi di imputazione contro il generale Ratko Mladic, il ricercato serbo numero uno. Il massacro di Srebrenica e l’assedio di Sarajevo, due degli episodi più tristemente noti della guerra serbo bosniaca del 1992 -95, restano comunque a carico dell’allora generale.

La corte dell’Aja vuole in questo modo evitare un secondo caso Milosevic, dopo 4 anni di udienze il processo a quest’ultimo si chiuse per la morte dell’imputato. Il procuratore capo del Tpi, Serge Brammertz: “Mi piacerebbe concludere dicendo che l’arresto dei latitanti è la nostra priorità, come continuiamo a ripetere, non c‘è alternativa all’arresto”.

Mladic è ancora in Serbia per Brammetz.Il procuratore presenterà il prossimo 18 giugno il rapporto semestrale sulla cooperazione della Serbia al Consiglio di sicurezza dell’Onu. Il rapporto sarà studiato attentamente dai 27. La Serbia ha chiesto ufficialmente di entrare nel club comunitario lo scorso dicembre.