ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cameron taglia stipendi dei ministri

Lettura in corso:

Cameron taglia stipendi dei ministri

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono ridotti gli stipendi del 5 per cento i ministri del nuovo governo Cameron, come segnale esplicito ai cittadini e ai mercati di quali sono le loro intenzioni.
Nella prima riunione del gabinetto di coalizione e in una successiva visita al Business Department di Westminster, il premier ha ribadito che le priorità sono la riduzione del deficit e il taglio della spesa pubblica.
“Il governo di coalizione, se riusciremo a farlo funzionare e io credo che ci riusciremo, è un esecutivo che durerà 5 anni – ha detto Cameron -. Tutti affermano che sull’economia dobbiamo prendere decisioni a lungo termine. E ora abbiamo un’opportunità incredibile per farlo, per il bene della nostra economia e di tutto il Paese”.
Un sondaggio compiuto tra un gruppo di economisti dà a Cameron il 50 per cento di probabilità di riuscire a imprimere una sterzata alla politica britannica nei prossimi 12 mesi.