ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gordon Brown si dimette: " Lascio per far nascere un governo forte"

Lettura in corso:

Gordon Brown si dimette: " Lascio per far nascere un governo forte"

Dimensioni di testo Aa Aa

Gordon Brown ha gettato la spugna. Al termine di una giornata segnata da indiscrezioni e smentite, ha pronunciato il suo ultimo discorso da inquilino di Downing Street e riconosciuto il fallimento dei suoi tentativi di offrire una guida al paese: “Il mio dovere costituzionale è quello di assicurare la formazione di un governo. Ho informato il segretario privato della regina della mia intenzione di presentare le dimissioni. Nel caso dovesse accettarle, inviterei il leader conservatore a formare il nuovo governo. Le mie dimissioni dalla guida del partito laburista hanno effetto immediato” .

Al suo fianco la moglie Sarah e i figli, a cui Gordon Brown ha rivolto parole di affetto e ringraziamento, per il sostegno ricevuto nel corso dei suoi anni al governo. Poi il viaggio in auto verso Buckingham Palace.

Qui la presentazione delle dimissioni alla sovrana, che hanno formalmente messo la parola fine ai tredici anni di governo laburista. Sviluppi che erano cominciati a delinearsi già dal primo pomeriggio, in seguito al fallimento delle trattative avviate ieri con i LibDem.

Epilogo che il popolo laburista ha comunque salutato con grandissimo affetto, regalando all’ex leader un ultimo bagno di folla.