ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb verso il governo di coalizione

Lettura in corso:

Gb verso il governo di coalizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il compromesso alla base dell’approvazione della coalizione tra Conservatori e LibDem. L’obiettivo come annunciato dal neo premier Cameron è un governo solido, stabile e buono. La priorità: ridurre il deficit pubblico e riportare la stabilità economica nel paese. Ma la convivenza sarà fatta di concessioni difficli come l’apertura alla riforma elettorale voluta da Clegg, ma anche l’Europa e l’immigrazione.

In giornata si conosceranno i nomi dei ministri, per ora è certo che l’economia andrà a George Osborne 38 anni euroscettico e sostenitore dell’autonomia della banca di Inghilterra. Ai Tories anche il ministero degli esteri, lo guiderà il 49enne William Hague. A sugello dell’intesa vice premier sarà il leader dei Liberaldemocratici Nick Clegg. Al suo partito andranno quattro ministeri.

I parlamentari e la direzione LibDem hanno dato il via libera definitivo all’accordo di coalizione, il sì sgombra la strada da eventuali problemi che potrebbero ostacolare la formazione del nuovo governo britannico, nelle prossime ore anche i dettagli dell’intesa programmatica.