ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siberia: si aggrava il bilancio dell'espolosione in una miniera

Lettura in corso:

Siberia: si aggrava il bilancio dell'espolosione in una miniera

Dimensioni di testo Aa Aa

Visita del primo ministro russo Vladimir Putin alle persone rimaste ferite nel disastro di una miniera di carbone in Siberia. Il bilancio intanto è salito a 47 morti, ma altre 43 persone risultano disperse. Il premier ha promesso ai familiari delle vittime indagini accurate per risalire alle cause dell’incidente.

Nella notte tra sabato e domenica una fuga di gas metano, in un condotto utilizzato per estrarre il combustibile fossile, ha causato due esplosioni. 295 minatori sono riusciti a mettersi in salvo dopo la prima, ma una seconda è avvenuta proprio mentre 54 operai della protezione civile erano entrati nella miniera per recuperare 64 uomini rimasti intrappolati.

La tragedia è avvenuta nel giacimento di Raspadskaia, a Kemerovo, 3000 chilometri ad est di Mosca. Nel 2007 la miniera ha prodotto quasi nove milioni di tonnellate di carbone ed ha riserve per circa 450 milioni di tonnellate.