ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si torna a volare da e per il Portogallo

Lettura in corso:

Si torna a volare da e per il Portogallo

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche Lisbona ha riaperto l’aeroporto dalle otto di questa mattina, ultimo scalo nazionale a tornare alla normale attività. Sabato e domenica le ceneri del vulcano islandese sono tornate a paralizzare il traffico aereo soprattutto nell’europa del sud.
In Italia si vola ora regolarmente dalla 14 di ieri pomeriggio dopo uno stop di sei ore. Ma si prevedono nuovi disagi tra il 12 ed il 24 maggio a causa dell’arrivo di polveri a bassa quota che avanzano verso il Mediterraneo centrale.

Anche gli aeroporti della germania meridionale sono tornati oggi a lavorare a pieno regime. Si vola ora su Monaco dopo la chiusura operata dalle 13 alle 21 di ieri. Ed anche sugli aeroporti regionali di Stoccarda e Memmigen.

Esaurito per ora l’effetto della nube anche sui cieli spagnoli. Nel nord ovest del paese solo a salamanca resta chiuso. Sabato una ventina di scali erano stati chiusi, comprese Barcellona e Madrid.

Da giovedì il vulcano ha fatto registrare un nuovo aumento della quantità di cenere emessa durante l’eruzione.