ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecofin, varato piano anticrisi

Lettura in corso:

Ecofin, varato piano anticrisi

Dimensioni di testo Aa Aa

La politica interviene per gestire i mercati e frenare le speculazioni. I ministri dell’economia europei riuniti a Bruxelles per un vertice straordinario hanno varato un piano da 750 miliardi di euro. Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale hanno unito le forze mettendo in campo una cifra record per il salvataggio dell’eurozona e di tutto il sistema europeo. Sessanta miliardi di euro sono stati messi a disposizione dalla Commissione, 440 dagli stati e 250 dal Fmi. Sulle modalità di intervento è prevalsa la posizione tedesca: saranno prestiti concessi a fronte di rigore nei conti. Possibile un fondo salva-stati.

Olli Rehn – Commissario europeo: “Ci sono varie proposte nel confronto politico sul Fondo Monetario Europeo. Presenteremo soluzioni concrete e mercoledì la task force presieduta dal presidente Van Rompuy certamente ne discuterà a fondo.”

Con in gioco fiducia internazionale e credibilità, l’Unione Europea ha deciso di dimostrare coesione politica intervenendo sui mercati e regolamentandoli.

Elena Salgado – Ministro delle Finanze spagnolo: “Abbiamo aggiunto, nelle nostre conclusioni, la necessità di fare rapidi progressi sulla regolamentazione dei mercati. Anche sul controllo del sistema finanziario, soprattutto per quanto riguarda i derivati e il ruolo delle agenzie di rating”.

Al pericolo di contagio della crisi greca i paesi più esposti come Spagna e Portogallo si sono impegnati per ulteriori misure a riduzione del debito. La Banca Centrale Europea acquisterà titoli pubblici degli stati con problemi di finanziamento sul mercato.