ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nordreno-Westfalia: Merkel verso la minoranza al Bundesrat

Lettura in corso:

Nordreno-Westfalia: Merkel verso la minoranza al Bundesrat

Dimensioni di testo Aa Aa

I primi exit poll danno per sconfitto il cristiano-democratico Jürgen Rüttgers, alle regionali di oggi in Nordreno-Westfalia. Un risultato, che se confermato, porterebbe la coalizione del cancelliere Angela Merkel a perdere la maggioranza al Bundesrat, la Camera alta del parlamento tedesco.
A imporsi su governatore uscente e liberali, sarebbero la socialdemocratica Hannelore Kraft e le altre componenti, finora all’opposizione. Un ribaltone, simile a quello che nel 2005 indusse l’allora cancelliere Schröder a convocare elezioni anticipate.

Bacino della Ruhr e città come Düsseldorf fanno del Nordreno-Westfalia il cuore economico del paese, capace da solo di pompare un prodotto interno lordo, pari a quello di Polonia e Repubblica Ceca.
Peso produttivo che, insieme a una popolazione di 18 milioni di abitanti, promuove il voto di oggi in primo vero test elettorale per il secondo governo Merkel, dal suo insediamento alla fine di ottobre.
Un bilancio provvisorio in cui potrebbero aver giocato un ruolo determinante gli impopolari aiuti offerti alla Grecia per evitare il crack. Ma che a Berlino invia anche un preoccupante segnale su umori e governabilità del paese.