ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marea nera Golfo Messico: problemi tecnici per cupola, si perderanno altri due giorni

Lettura in corso:

Marea nera Golfo Messico: problemi tecnici per cupola, si perderanno altri due giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella corsa contro il tempo, per fermare la marea nera nel Golfo del Messico, si perderanno altri due giorni. Gli ingegneri hanno dovuto risollevare la cupola, che era stata applicata per tappare la falla nella piattaforma petrolifera a 1500 metri di profondità. Questo a causa della formazione di “idrati” di dimensioni superiori al previsto.

“Abbiamo un idrato quando il gas si combina con l’acqua a certe pressioni e temperature, formando un cristallo molto simile al ghiaccio. È quello che è successo quando abbiamo messo la cupola sopra la falla”, ha dichiarato Doug Suttles, capo degli ingegneri della BP, che stanno svolgendo le operazioni. “Un grande volume di idrati si è formato all’interno della parte superiore, obbligandoci a spostarla dal punto di fuoriuscita del petrolio”.

Un’operazione senza precedenti nell’ingegneria marittima: una volta installata la cupola, collegata ad un compressore, si dovrebbe aspirare l’85% del petrolio, che sta continuando a fuoriuscire al ritmo di 5mila barili al giorno e che si sta cercando di contenere con roghi controllati.