ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi in Grecia. Euro ai minini storici. Mercati in balia della speculazione

Lettura in corso:

Crisi in Grecia. Euro ai minini storici. Mercati in balia della speculazione

Dimensioni di testo Aa Aa

La grave situazione in Grecia spaventa i mercati finanziari, sempre in balia della speculazione, e le borse europee crollano. Si teme che altri paesi come la Spagna e il Portogallo debbano chiedere, al pari di Atene, aiuti economici all’Unione Europea e al Fondo Monetario Internazionale. Secondo Bruxelles la responsabilità dei paesi europei deve andare di pari passo con quella della finanza:

“ La Commissione europea, ha sottolineato il Presidente Barroso, farà tutto il possibile affinché i mercati non diventino terreno degli speculatori. I liberi mercati costituiscono le basi per il buon funzionamento dell’economia, ma hanno bisogno di regole”.

L’effetto contagio arriva in Spagna. Il premier Zapatero rassicura che non servono aiuti come in Grecia ma intanto sottopone all’opposizione un piano di misure-crisi. Le due parti hanno trovato un un’intesa solo sulla riforma delle casse di risparmio, ma non sulla riforma del lavoro.

Zapatero non cede e ribadisce che il Governo, non intende procedere a una riduzione drastica del deficit per non compromettere la ripresa economica.

Intanto tutta l’area euro continua ad essere messa in discussione: la moneta unica è in caduta libera, scendendo ai minini storici sotto quota 1,28 dollari.