ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bce, i tassi restano all'1%. Nessuna decisione su bond e rating

Lettura in corso:

Bce, i tassi restano all'1%. Nessuna decisione su bond e rating

Dimensioni di testo Aa Aa

La ripresa economica c‘è ma è lenta e discontinua. Il Consiglio direttivo della BCE, riunito a Lisbona, ha scelto la prudenza. Nessun provvedimento sull’acquisto diretto di titoli europei da parte della banca centrale, anche se il presidente Trichet non ha escluso che ciò possa avvenire in futuro. I governatori hanno deciso di mantenere invariato il costo del denaro al minimo storico dell’1%. Sul caso Grecia Trichet ha dichiarato che “Il Consiglio dei governatori – tenendo pienamente conto del programma di risanamento del governo – concorda sulla necessità di attivare i prestiti bilaterali al paese. “.

Proseguono, intanto, le pressioni al ribasso sull’euro. La moneta unica europea, per la prima volta dal marzo 2009 è calata sotto quota 1,27 dollari. La Bce, dal canto suo, ha confermato la solidità della riserva e ha escluso il rischio insolvenza da parte della Grecia. Sulla base di un giudizio positivo al piano di austerity l’istituto di Francoforte ha deciso di accettare tutti i titoli di stato greci a garanzia dei suoi prestiti. Trichet, inoltre, ha allontanato l’idea del rischio contagio al Portogallo, “lo dicono i fatti e i numeri” ha dichiarato. Quanto alla questione delle agenzie di rating “non basta una soluzione europea è un problema che richiede analisi e risposte globali” che sono al varo del G20.