ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cosa prevede il piano di salvataggio della Grecia?

Lettura in corso:

Cosa prevede il piano di salvataggio della Grecia?

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Iorghios Papandreou la Grecia ha davanti a sé un’era di grandi cambiamenti. Il premier greco ha definito così il piano di austerity annunciato in cambio degli aiuti di Unione Europea e Fmi, durante un incontro con il capo dello Stato Karolos Papoulias.
 
“Questa è un’opportunità per costruire un Paese migliore, per ricominciare daccapo e rendere la Grecia più trasparente, umana, produttiva e competitiva”, ha detto Papandreou.
  
Ma cosa ottiene la Grecia dal piano di salvataggio? 80 miliardi dai Paesi della zona euro e 30 dall’FMI in tre anni. La somma più elevata sarà quella della Germania, con un prestito di 8,4 miliardi, mentre l’Italia stanzierà fino a 5,5 miliardi.
 
La Bce ha deciso un’ulteriore misura di sostegno per Atene: la sospensione della soglia minima di rating per i titoli del debito greco. Questo significa che la Grecia potrà continuare a finanziarsi presso la Bce perché le sue obbligazioni potranno continuare a essere usate a garanzia delle operazioni di prestito.
 
Ma in cambio Atene ha dovuto garantire severe misure anti-debito per i prossimi tre anni: tagli alla spesa da 30 miliardi di euro, compresi quelli alla 13esima e alla 14esima dei dipendenti pubblici, la riduzione di straordinari e bonus. C‘è poi l’aumento dell’Iva e delle accise.
 
Ma la cura del governo Papandreou non piace ai greci, scesi di nuovo in strada ad Atene. Mercoledì sindacato dei dipendenti pubblici, quello del settore privato e quello comunista parteciperanno al terzo sciopero generale contro il piano di austerity.