ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marea nera, danno cinque volte più grave

Lettura in corso:

Marea nera, danno cinque volte più grave

Dimensioni di testo Aa Aa

Un danno cinque volte più grave. Secondo le ultime stime ammonta a 5 mila il numero di barili di petrolio che ogni giorno alimentano la marea nera rilasciata dalla piattaforma petrolifera Deepwater esplosa giovedì scorso nel Golfo del messico. È stata scoperta inoltre una falla supplementare che potrebbe incidere sul volume di greggio che fluisce in mare.

“Siamo al corrente dell’esistenza di un’altra falla nelle condutture subacquee – dice un guardacoste -. Avevamo stimato che la fuoriuscita corrispondesse a mille barili al giorno, ma secondo le nostre stime è pari a 5 mila barili”

Incendiare parte della gigantesca chiazza è una soluzione di emergenza. Una scelta dettata dalla disperazione. Gli Stati Uniti rischiano di vivere una delle più gravi tragedie ecologiche della loro storia. La marea nera sta avanzando veloce verso le coste della Louisiana che potrebbe raggiungere già entro oggi, con due giorni di anticipo rispetto alle previsioni