ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Risanamento, la City boccia Osborne

Lettura in corso:

Risanamento, la City boccia Osborne

Dimensioni di testo Aa Aa

Chi sarà l’uomo del risanamento delle casse pubbliche britanniche? In vista delle politiche del sei maggio nel Regno Unito sono le sfide dell’economia al centro del dibattito. I businnes leader nazionali hanno espresso il proprio verdetto in una ricerca realizzata dall’ Istituto per gli studi fiscali: poca fiducia ai conservatori, in particolare a George Osborne, candidato alla poltrona di ministro delle Finanze, giudicato privo dell’esperienza necessaria. Va leggeremente meglio ai laburisti: Alister Darling in veste di uomo dei conti pubblici viene giudicato responsabile e combattivo, e dunque più adeguato a fronteggiare le alterne vicende economiche.

Un giudizio che facilita la corsa dei laburisti finora fanalino di coda nei sondaggi in vista di un test elettorale che vede i liberaldemocratici ago della bilancia. Dalle urne non uscirà con tutta probabilità una maggioranza netta, ed i questa fase è lotta all’ultima preferenza. Ma il duello si gioca sul filo della reticenza sui tagli che i cittadini britannici dovranno affrontare.