ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: il Senato blocca la discussione sulla riforma di Wall Street

Lettura in corso:

USA: il Senato blocca la discussione sulla riforma di Wall Street

Dimensioni di testo Aa Aa

Negli Stati Uniti il Senato ha bloccato il dibattito per la riforma della finanza.

L’approvazione della proposta democratica era necessaria per proseguire la discussione. Soltanto 57 i voti favorevoli, sui 60 richiesti, 41 quelli contrari, tra cui quello di Ben Nelson, democratico del Nebraska.

Profondamente deluso il capo della Casa Bianca Barack Obama convinto che questa riforma fosse l’unico sistema per tutelare i consumatori statunitensi ed evitare un’altra crisi economica come quella che ha ridotto sul lastrico milioni di persone.

Così l’analista finanziario Jeff Kleintop: “Wall Street ha bisogno di regole migliori rispetto a quelle che abbiamo ed enti di vigilanza con maggiori poteri. Ma non sono sicuro che queste proposte ci possano condurre alla realizzazione di questo progetto”.

Alla riforma del sistema finanziario statunitese i democratici stavano lavorando da circa un anno ma i repubblicani chiedevano una revisione del progetto. Tra i motivi del disaccordo: i derivati (cioè i prodotti finanziari che scommettono sul futuro, considerati tra i principali responsabili della crisi), e anche eventuali future operazioni di salvataggio finanziario con il denaro dei contribuenti.