ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Goldman Sachs: audizioni al Senato

Lettura in corso:

Goldman Sachs: audizioni al Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la banca americana Goldman Sachs al centro di un’inchiesta della Sec, la Consob degli Stati Uniti, tira una brutta aria. E’ l’impressione durante l’interrogatorio subito dal vertice della banca da parte della commissione d’inchiesta del Congresso.

Il tono del senatore Carl Levin non lascia il minimo dubbio

“Vendere prodotti cui si sta scommettendo è una pratica bancaria che non riteniamo efficace”

Piu’ dura ancora questa senatrice

“La banca non ha fatto un investimento, ha speculato come in una bisca, é un gioco d’azzardo puro e semplice”

Goldman Sachs ha raccolto circaa tre miliardi e settecento milioni di dollari effettuando forti scommesse sui mutui subprime inclusi alcuni strumenti di investimento creati dalla stessa banca.
Un sistema ingegnioso messo in opera da Fabrice Tourre, manager di origine francese in forza alla sede di New York della banca d’affari. Per il momento è l’unico manager finito sotto il torchio della Sec, un ruolo che gli piace affatto

“Sono diventato il bersaglio di attacchi e apprezzo l’opportunità di comparire davanti alla commissione per rispondere di tutte queste accuse che ritengo false : i prodotti finanaziari erano destinati agli investitori professionali, non ai privati”.

Le audizioni della commissioni d’inchiesta dureranno in tutto tre giorni