ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino scettica verso il piano d'aiuti per la Grecia

Lettura in corso:

Berlino scettica verso il piano d'aiuti per la Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania continua a puntare i piedi contro il piano d’aiuti alla Grecia.

In una dichiarazione pubblica, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha chiesto garanzie e serietà a Atene.

A un piano serio vincola il nulla-osta tedesco all’intervento di Unione europea e Fondo monetario .

“Adesso è importante che la Grecia dimostri di essere credibile e pronta a impegnarsi sul cammino di una riforma economico-finanziaria sostenibile.
Questo programma durerà più di un anno, sappiamo che l’FMI negozia programmi della durata di tre anni”.

L’irrigidimento di Berlino è dovuto in parte alle riflessioni ultime sull’adeguatezza del pachetto di aiuti internazionali previsto, in tutto 45 miliardi, stando a fonti tedesche, non sufficiente a evitare la catastrofe finanziaria greca.

Oggi intanto i portuali greci hanno incrociato le braccia contro le misure che li espongono alla concorrenza estera.

I rendimenti dei titoli di stato decennali greci hanno battuto un nuovo record superando la soglia del 9%