ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piano aiuti, incertezza e timori in Grecia

Lettura in corso:

Piano aiuti, incertezza e timori in Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Incertezza e timore regnano in Grecia il giorno dopo la richiesta del governo di Atene di ricorrere al piano di aiuto dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale per salvare l’economia.
“Penso che non ci sia un greco che non sia preoccupato – dice un residente della capitale -. D’altronde il piano di aiuto è l’unica via d’uscita. Credo che con la partecipazione di tutti le cose potranno andare meglio”.
“Con la riduzione degli stipendi non ce la faccio più – afferma un’ateniese -. Sono i miei figli ad aiutarmi ad arrivare alla fine del mese”.

La questione greca è stata affrontata nella riunione del G 20 di ieri a Washington, anche se non è stata citata nel comunicato finale. Il piano di salvataggio ammonta a 45 miliardi di euro e comporterà nuove misure di austerità per i greci, che la stampa locale ha definito una “nuova Odissea”.
I sindacati hanno annunciato un’escalation delle proteste dopo la decisione del governo Papandreu. Dopo 4 scioperi generali contro i tagli alla spesa pubblica, una nuova manifestazione è stata indetta per il 27 aprile.