ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riuscirà Nick Clegg a mettere di nuovo in ombra i suoi rivali?

Lettura in corso:

Riuscirà Nick Clegg a mettere di nuovo in ombra i suoi rivali?

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ la grande domanda di questa sera in Gran Bretagna, dove gli occhi sono puntati sul secondo dibattito televisivo in vista delle elezioni.
 
Il leader liberaldemocratico è balzato chiaramente in avanti nei sondaggi dopo il dibattito della settimana scorsa.
 
“Quando un uomo politico fa tutte queste promesse, promette una politica più aperta, giustizia, scuole e ospedali migliori, chiediti solo una cosa: perchè non l’ha fatto negli ultimi 13 anni?”
 
Il terzo uomo ha addirittura superato in alcuni sondaggi i suoi più noti rivali.
 
David Cameron rincorre con fatica i 20 punti di vantaggio che aveva a fine dell’anno scorso. I Tories restano tuttora in testa, ma il distacco si è ridotto notevolmente
 
“Questi dibattiti sono grandi eventi e bisogna fare il possibile per spiegare alla gente, sopratutto a casa, davanti alla tv, perchè noi siamo diversi, di cosa si tratta, come posso cambiare il paese. La gente è molto depressa e stanca della politica ora, hanno bisogno di essere ispirati. Ecco cosa dobbiamo fare”
 
In vista delle elezioni del 6 maggio, il nostro inviato Seamus Kearney ha intervistato David Milliband, ministro per gli affari esteri.
 
Proprio la politica estera è al centro del dibattito di questa sera, che si concentrerà su Afghanistan, Iran e armi nucleari. Ma il vero problema per il Labour è: come risollevare le sorti di Gordon Brown?
 
“Credo che continueremo a dire che Gordon deve restare Gordon. Il primo ministro deve continuare con la sua linea chiara, deve stare attaccato alla sostanza, non deve provare alcun trucco, deve restare sulla strategia di dare una visione positiva al futuro della Gran Bretagna”.
 
Mai passato attraverso il test delle urne, Gordon Brow ha preso il posto di Tony Blair nel 2007. Il suo partito, il labour dirige il paese da 13 anni. Dall’inizio della campagna è sempre stato in coda hai sondaggi.