ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kirghizistan: il 10 ottobre elezioni presidenziali e legislative

Lettura in corso:

Kirghizistan: il 10 ottobre elezioni presidenziali e legislative

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre la situazione in Kirghizistan rimane tesa, il governo ad interim del Paese ha fissato per il 10 ottobre le elezioni presidenziali e legislative. Il 27 giugno invece i cittadini dovranno pronunciarsi sul referendum indetto per la riforma della Costituzione. Un nuovo testo che dovrebbe fare del Kirghizistan una repubblica parlamentare, riducendo i poteri del presidente.

Sul futuro della base aerea militare statunitense presso l’aeroporto di Manas, l’esecutivo ad interim ha fatto sapere che non prenderà alcuna decisione fino alle elezioni autunnali.

Ieri intanto dalla Bielorussia, dove si è rifugiato, l’ex capo dello Stato Kurmanbek Bakiev ha sostenuto di essere ancora alla guida del Paese.

Il governo ad interim di Roza Otunbayeva sta cercando di ripristinare l’ordine in Kirghizistan, dopo la rivolta del 7 aprile scorso costata la vita ad almeno 85 persone. Bakiev, arrivato al potere nel 2005, è accusato di corruzione, nepotismo, e di aver approvato all’inizio del mese l’uso delle armi contro i manifestanti nella capitale Biskek.